Foto

Storytelling


Se ti piace Riot Van sostienilo con una donazione


PARTNERS

Digivan


Spillo

In fondo vivere è capire ciò che raccogli! Chi non fa mosse pur di non fare sbagli...

Colle Der Fomento - Vita - album: Scienza Doppia H

Newsletter

DigiVan: il primo corso popolare di alfabetizzazione digitale

[file_1230] _Dal 5 al 28 giugno presso la sede dell’Associazione Riotvan, un corso pensato per giovani e meno giovani_ **DigiVan** è un’iniziativa del tutto nuova nella città di Firenze: **un corso di alfabetizzazione digitale destinato a chiunque voglia capire meglio come funzionano i dispositivi di cui ci circondiamo quotidianamente**, per sfruttarne le potenzialità e difenderci dai rischi. Smartphone, tablet, computer, social network e servizi digitali fanno ormai talmente parte della nostra vita da influenz...

Up Patriots To Arms: la nuova "mostra" di Guerrilla Spam & Hogre

[file_1227] Come non hanno mancato di ricordarci giornali, radio, televisioni, riviste, persone per la strada, politici, tangenti, arresti, inchieste, infiltrazioni mafiose, manifestanti, lacrimogeni, scontri, auto bruciate e opinioni di chiunque a valanga su qualunque cosa, pare sia iniziata Expo Milano 2015. In tutto questo fumoso bailame, una cosa sfuggita a molti che merita, più di altre cose, un po' di interesse l'abbiamo vista: l'esposizione autodefinitasi "scandalosa, autogestita e non autorizzata" patrocina...

Una ferita ancora aperta sul volto dell’Italia: L’Aquila 6 anni dopo il sisma

[file_1223] - "Di queste case - Non è rimasto - Che qualche - Brandello di muro - Di tanti - Che mi corrispondevano - Non è rimasto - Neppure tanto - Ma nel cuore - Nessuna croce manca - E’ il mio cuore - Il paese più straziato” G.U. Qualche settimana fa sono stato, con il nostro fotografo **Michele Del Serra**, a **L’Aquila**. Sono passati sei anni e qualche giorno dalle **3:32 del 6 aprile del 2009** quando il sisma, magnitudo 5.9 della scala Richter, cancellò la vita di 309 persone...

Reves: Femme Photale. Tina Modotti

[file_1218] - «Tina Modotti, sorella, tu non dormi, no, non dormi: - forse il tuo cuore sente crescere la rosa - di ieri, l'ultima rosa di ieri, la nuova rosa. - Riposa dolcemente, sorella. - La nuova rosa è tua, la nuova terra è tua: - ti sei messa una nuova veste di semente profonda - e il tuo soave silenzio si colma di radici […]». **Così, il 5 gennaio 1942, Pablo Neruda saluta Tina. La poesia**, incisa sulla lapide della tomba, al Pantheon de Dolores, Città del Messico, **sembra voler ricordare le ...

I Tre Allegri Ragazzi Morti cambiano abito al loro live: Unplugged Tour al Sonar di Colle Val d’Elsa

[file_1217] _“Per essere come sono / per fare quello che faccio / per dire quello che dico / non chiederò perdono” da La Via Di Casa._ Ore 19:30 di sabato 18 Aprile: parto da Pistoia per arrivare al **Sonar** con anticipo, lo faccio perché mi piace godermi quel microcosmo di lavori importantissimi che sta dietro alle due ore di canzonette live che giornalmente cerco di procacciarmi. Ebbene, succede che sbaglio strada e mi ritrovo in Val di Chiana ma non demordo, tra una bestemmia ed un rosario al contrario i...

Pagine