Tag Archive for letteratura

pirata

UNA SALITA VERA. IN RICORDO DI PANTANI

Dodici anni senza il Pirata. Il 14 febbraio 2004 moriva uno dei più grandi scalatori della storia. Ce lo ricorda un racconto di Andrea Lattanzi, pubblicato su Riot Van #15 – Letture Terminali. Buona lettura e forza Pantani!      Prologo. Da qualche parte, a Firenze “Non chiedermi neanche perché ti racconto questa storia” – gli dice lui un po’ avvinnazzato. Lei non muove… Read more →

Copertina del libro di Paolo Rumiz

IL BENE OSTINATO : PAOLO RUMIZ RACCONTA L’AFRICA

di Sofia Rossi   CUAMM: Collegio Universitario Aspiranti e Medici Missionari. I fondatori: Professor Francesco Canova e Girolamo Bortignon vescovo di Padova. Africa: punto d’ispirazione. Di partenza. D’arrivo e di ritorno. Dovremmo essere tutti classicisti almeno un po’, e dovremmo sempre chiederci, quando parliamo, cosa significa quello che diciamo e dove nascono le parole che pronunciamo. Scegliamo Africa per rimanere… Read more →

soultrotters

HARUKI MURAKAMI: LO SCRITTORE DAI VIAGGI INTERSTELLARI

  #SoulDrawer  Yann Christian Rumeau  –  #SoulTeller  Giulia Zandonadi   La notte è magica e silenziosa: l’intensità del manto divino che protegge e abbraccia il mondo elettrizza ogni cellula del mio corpo. Con occhi curiosi e vivaci, scruto quella mappa luminosa, piena di punti e di indicazioni brillanti, fino a raggiungere la meta, il luogo in cui è nascosto il tesoro.… Read more →

ultimo_piano_cover_fronte_(2)

LA PORNOGRAFIA CHE NON TI ASPETTI: “ULTIMO PIANO (O PORNO TOTALE)”

Ultimo Piano (o Porno Totale), Imprimatur Editore, 2015, è il secondo romanzo dello scrittore e illustratore fiorentino Francesco D’Isa, già autore per effequ di Anna. Storia di un palindromo qui da noi recensito . Il libro racconta di Claude e Claude, fratello e sorella astri nascenti, e poi consolidati, dell’industria pornografica, lui regista e lei attrice, in arte Eva Bolena. Entrambi… Read more →

copertina

LETTURE IN CORSIA. SE TI ROMPI UN PIEDE NON TI RESTA CHE LEGGERE

  Avendo trascorso un mese in casa ingessato, ho finalmente soddisfatto la voglia di smaltire parzialmente la pila di libri passati dallo scaffale dei libri ancora da leggere a quello dei libri in coda di lettura (che verosimilmente finiscono per essere letti in capo a due-tre mesi). Pertanto quelle che seguono sono minirecensioni senza criterio (se non quello spiegato poc’anzi)… Read more →