Tag Archive for letteratura

Paolo Zardi

LA PASSIONE SECONDO MATTEO, IL NUOVO LIBRO DI PAOLO ZARDI

I romanzi e i racconti di Paolo Zardi hanno tutti un tratto comune: l’autore padovano, classe 1970, è uno dei migliori autori italiani in circolazione perché è capace di tratteggiare con perfezione storie ordinarie, estreme nella loro semplicità, cariche di banalità domestica; è un maestro nel pennellare vicende del tutto prive di epica, imbarazzanti nella loro normalità. E poi di… Read more →

medusa large

MEDUSA: ALIENI, SCHIZOFRENIA E METALINGUAGGIO NELL’ESORDIO DI LUCA BERNARDI

Una premessa (se avete fretta potete saltare e andare direttamente giù alle conclusioni) Un ragazzo ossessionato dagli alieni sta al mare con i genitori in uno stabilimento di lusso, dove si concede fantasie erotiche sulle adolescenti, dà spettacolo al ping-pong contro dei bambini, e progetta la composizione di un “Dizionario semiologico abissale”. Poi dalla costa tirrenica si muove verso quella… Read more →

_MG_9152 (2)

“LE PIETRE SONO PIETRE E BASTA”. DENTRO NUR CON MAURO TETTI

“Intanto adesso ci colpisce l’indeterminatezza. La pioggia cade violenta sul camposanto di Nuraci. Su Giana e sulla pietra avvolta dall’edera. Quella dove un tempo si leggeva: leggerò, forse, fino a stasera; ma il libro non lo chiuderò; resterà aperto tutta la notte e troverò i sogni sulle pagine come se fossero figure.” (A pietre rovesciate, Mauro Tetti, Tunué, 2016)  … Read more →

image

CONSIDERARE LE BANALITÀ AIUTA L’INTELLIGENZA: RECENSIONE DI “MI SONO PERSO IN UN LUOGO COMUNE”

(Questa è la recensione all’ultimo libro di Giuseppe Culicchia, un dizionario dei luoghi comuni. Abbiamo scelto di presentarlo e consigliarlo usando la medesima forma).   RECENSIONE: Può essere lunga o breve, chi vuol essere originale la scrive parodiando lo stile del libro recensito. TITOLO: A volte non basta a descrivere il volume e si accompagna con un sottotitolo. In questo… Read more →

libro orsetto

DALLA PARTE DI YASMIN INCRETOLLI. PERCHÉ LEGGERE “MESCOLO TUTTO”

Dell’ultimo libro della fortunata (leggi: bella) collana di narrativa Tunuè, Mescolo tutto di Yasmin Incretolli, si è già detto molto, spesso a sproposito, prima dell’uscita ufficiale del libro, in flame sessisti e in polemiche improbabili sui social network. Denigrata per lo stile, per l’ambizione del testo e per i temi. Denigrata perché una ragazza esordiente (al primo libro, scelto dall’editore dopo aver… Read more →

Francesco Bianconi

BASTA ROMANZI. LETTERA APERTA A FRANCESCO BIANCONI

…a proposito della sua ultima fatica letteraria: La resurrezione della carne.     Caro Francesco Bianconi: torna a scrivere canzoni per favore. Quando (ti) racconti accompagnato dalla musica fai emozionare, ci commuovi e ci convinci. Ci fai immedesimare nelle storie di cui canti e magari riusciamo pure a seguire uno dei tuoi consigli, anche se dubito che qualsiasi ascoltatore dei… Read more →

frostscape+-+iceland15+-+006-1

MATERIA INSTABILE: INTERVISTA A MATTIA VETTORELLO

di Virginia Fabbiani   La scorsa settimana vi abbiamo presentato Mattia Vettorello e il suo progetto Frostscape: una traversata a piedi attraverso la natura incontaminata dell’Islanda, un’avventura in solitaria lungo i suoi meravigliosi paesaggi. Incuriositi dalla storia di Mattia, questa settimana l’abbiamo intervistato per capire più a fondo le motivazioni che l’hanno portato a mettersi alla prova e ad intraprendere… Read more →

La libreria Todo Modo

MINI-GUIDA ALLE NUOVE LIBRERIE CHE APRONO IN CITTÀ

Negli ultimi anni i quotidiani fiorentini si sono spesso riempiti di mesti epitaffi per le librerie scomparse. Dai casi più eclatanti, come quello della Edison di Piazza della Repubblica o della Libreria Martelli (rimpiazzati rispettivamente dal punto RED-Feltrinelli e da Eataly), a quelli più silenziosi, come il caso della Libreria de’ Servi. Anche Riot Van si occupò del tema nell’autunno… Read more →

pirata

UNA SALITA VERA. IN RICORDO DI PANTANI

Dodici anni senza il Pirata. Il 14 febbraio 2004 moriva uno dei più grandi scalatori della storia. Ce lo ricorda un racconto di Andrea Lattanzi, pubblicato su Riot Van #15 – Letture Terminali. Buona lettura e forza Pantani!      Prologo. Da qualche parte, a Firenze “Non chiedermi neanche perché ti racconto questa storia” – gli dice lui un po’ avvinnazzato. Lei non muove… Read more →