Tag Archive for concerti

firenze rocks

LA TOSCANA TORNA A SUONARE, SYSTEM OF A DOWN E AEROSMITH A FIRENZE ROCKS

A distanza di qualche giorno dall’annuncio del ritorno dei Radiohead, già protagonisti nel 2012 di un concerto proprio alle Cascine, e attesi nello stesso luogo per la prossima estate, viene resa pubblica la notizia che anche altri grandi nomi toccheranno Firenze proprio nello stesso mese. Il Firenze Rocks, questo il nome del neonato festival, porterà in città due grandi band,… Read more →

Willie Nile

ROCKER E OTTIMISTA: INTERVISTA A WILLIE NILE

In occasione della promozione del suo nuovo disco World War Willie, il cantante e chitarrista Willie Nile ha visitato l’Italia con un mini tour di quattro date. L’abbiamo raggiunto a Montepulciano e dopo la sua esibizione, ci ha concesso questa intervista. In alcune date del tour, come stasera, hai cantato One Guitar accompagnato da un coro di bambini, come hai avuto… Read more →

Torrita Blues 2016

QUESTA SETTIMANA LA 28° EDIZIONE DEL TORRITA BLUES FESTIVAL

È già passato qualche anno dall’edizione del 2014, che ha segnato le nozze d’argento tra la musica nata tra i neri d’America e la cittadina in provincia di Siena, ma l’impegno dell’associazione Torrita Blues non è dimunito, anzi. Quest’anno infatti Torrita ha ospitato in aprile l’European Blues Challenge e ritorna in Giugno con l’annuale Torrita Blues Festival. La classica formula… Read more →

Cecco e Cipo tour - foto di Niko Giovanni Coniglio

IL GRANDE FLOP DI CECCO & CIPO: UN’INTERVISTA

Tempo di lettura Sabato 19 marzo, il duo empolese tornerà a suonare dal vivo in città, all’Auditorium Flog (ad aprire il concerto ci saranno quelle teste matte dei Camillas). A pochi giorni dall’uscita del nuovo album di Cecco&Cipo, “Flop”, abbiamo riparlato con loro per capire cosa è cambiato…     Ci siamo incontrati qualche anno fa per il nostro Story Telling.… Read more →

Con la chitarra e il computer - Le luci della centrale elettrica

CON LA CHITARRA E IL COMPUTER, UN VIAGGIO IMMAGINARIO NELLE PROVINCE INTERIORI.

“Ma tu, luna, le incognite finestre illumini del Nord mentre qui noi parliamo nel fondo di quest’esule provincia ove di te solo la nuca appare.” Foglie di Tabacco di Vittorio Bodini. Non inizio mai un articolo senza una citazione che, per me, nel contesto risulta fondamentale e preludio imprescindibile al flusso di parole che ci trovate scritto sotto. Mai però,… Read more →

BRONDI-540x400

EMOZIONI VORTICOSE E POTENZA DISCO PUNK: LE LUCI DELLA CENTRALE ELETTRICA

“Su la marina immobile | come un gran vel d’argento, | stellato, ampio, diafano | s’incurva il firmamento; | e noi ridente vigila | il grande occhio lunar | soli, abbracciati, immemori, | tra firmamento e mar.”, Giovanni Marradi.   Mi ritrovo qui davanti allo schermo del computer, a pochi giorni dal concerto de Le Luci Della Centrale Elettrica, senza… Read more →

baustelle

BAUSTELLE AL POLITEAMA PRATESE

“I fantasmi non esistono, li abbiamo creati noi, siamo noi i fantasmi.” cit. Eduardo De Filippo in Questi fantasmi!, 1946 I Baustelle arrivano nella “città delle puppe a pera” (testuali parole di Francesco Bianconi) e chiudono il tour in Toscana, cosa di cui risultano essere molto contenti: “siamo a casa, è come passare le feste in famiglia” ci dice sempre Bianconi dal palco del Politeama Pratese.… Read more →

Niccolò Contessa - I Cani

QUANDO “SUONARE DA CANI” NON È PIÙ UN’OFFESA

“Più conosco gli uomini, più amo I Cani.” Madame De Savignè Sento abbaiare ancora prima di entrare… il Viper Theatre di Firenze per una sera si trasforma in un canile, torna Niccolò Contessa (“Il più mainstream del mondo indie. Il più indie del mondo mainstream. Il più odiato. Il più amato. Il più hipster. No: il fustigatore dei costumi hipster”) e quindi tornano I Cani direttamente… Read more →

I Tre allegri ragazzi morti in concerto all'Auditorium Flog di Firenze

TRE ALLEGRI RAGAZZI MORTI IN TOUR A FIRENZE: GRAZIE MOLTISSIME!

“Alla fine l’evento principale del festival: luci bassissime,concerto incredibilmente intenso. Alterna momenti di apparente quiete a momenti di delirio. È lui, è ipnotizzato dalla sua stessa chitarra e intorno i rumori selvaggi, i tamburi del suo batterista. Io in uno stato di semi-incoscienza, praticamente stordito, come succede solo ai grandissimi concerti. Non sono capace di scrivere perché è più grande di… Read more →