Graphic Journalism

1392724503_cannatella_cutuli_fumetto

GRAPHIC JOURNALISM PT4 | GIORNALISTI

Il diciannove novembre del 2001 muore Maria Grazia Cutuli, giornalista e reporter del Corriere della Sera, all’epoca inviata in Pakistan per seguire le prime fasi della guerra post 11 settembre. Muore in un attentato, assieme all’amico e collega Julio Fuentes, inviato de El Mundo, a Harry Burton, cameraman australiano, e al fotografo Azizullah Haidari, afgano. I quattro vanno da Jalalabad… Read more →

copertina

GRAPHIC JOURNALISM PT3 | MEMORIE STORICHE

La terza parte del nostro percorso sul Graphic Journalism affronta il tema della ricostruzione storica tramite l’opera Valzer con Bashir, di Ari Folman e David Polonsky, confrontata poi con Quaderni Ucraini, memorie dai tempi dell’Urss, di Igort. Distanti per soggetto e stile grafico, le due opere sono accumunate dall’ambizione di voler ricostruire un periodo storico mediante il ricordo e la… Read more →

Pyongyang-di-Guy-Delisle-620x350

GRAPHIC JOURNALISM PT2 | JGUY DELISLE

  Guy Delisle, professionista dell’animazione e del fumetto, è, alla pari di Sacco, tra i più acclamati esponenti del Graphic Journalism, sebbene le sue opere non nascano con lo scopo di fare giornalismo. Quelli dell’autore franco-canadese sono diari di viaggio personali, ma la sua capacità d’osservazione e l’ampio respiro sociale che caratterizza le sue opere, fa sì che questi lavori… Read more →

joe-sacco-palestina

GRAPHIC JOURNALISM PT1 | JOE SACCO

Tra i tanti media di cui il giornalismo si avvale per fare informazione vi è anche il fumetto. La commistione tra i due generi viene definita Graphic Journalism, o “Giornalismo a fumetti. La dicitura italiana sarebbe più corretta (e traducibile in Comic Journalism), in quanto il termine di origine americana indica il giornalismo grafico, ovvero illustrato, e non il fumetto.… Read more →