A MICRO ODISSEY, TRA L’INFINITAMENTE PICCOLO DEI MICROBI E L’IMMENSAMENTE GRANDE DELLO SPAZIO

Thats one small step for man, one giant leap for mankind

Così recitava lo statunitense Neil Armstrong, poggiando per la prima volta piede sulla Luna il 21 luglio 1969 e consacrandosi come icona dell’esplorazione spaziale.

 

Grass

 

Questo venerdì, al Bar Migliorini, in via Giampaolo Orsini 20/r, verrà invece reso omaggio ad un cosmonauta sovietico meno conosciuto, con la celebrazione di un particolare anniversario: il 18 marzo del 1965, infatti, Aleksej Leonov è il primo uomo a camminare nello spazio, durante la missione Voschod 2.
Dalle 19.30 andrà in scena, dunque, A Micro Odyssey, prima esposizione fiorentina per l’omonimo lavoro del fotografo Marco Castelli: si tratta di un dialogo visivo ed ironico tra l’infinitamente piccolo dei microbi e l’immensamente grande delle spazio intergalattico.

La maggior parte delle fotografie di batteri scrive la curatrice della mostra, Caterina Pacenti, hanno un carattere scientifico, atto a rivelare e sottolineare le straordinarie geometrie che questi sono in grado di costituire. Questa volta, però, linteresse non è quello di mostrare linvisibile o ciò che è difficilmente visibile ad occhio nudo, bensì di usare le geometrie naturali delle colonie batteriche e proiettarle in unaltra dimensione, ribaltando ogni logica e rapporto fra grande e piccolo, caricando così i pianeti, luniverso e lopera tutta di valori simbolici.

All’interno dell’esposizione sarà presente un’installazione specifica realizzata da FeMa Design (Federico Frullani e Matilde Beretta), laboratorio creativo dedito al disegno e alla produzione produzione di oggetti in stile unico con materiali di recupero e non.

 

 

Women Toilet
Presente anche Three Faces, associazione da tempo attiva nella promozione culturale ed editoriale sul territorio fiorentino, con il nuovo numero di StreetBook Magazine, rivista indipendente di scrittura e grafica.

Dalle 20.00, il Concerto Interstellare (in riduzione) presenterà dei brani sul tema dello zodiaco e dello spazio: Ambra Perretti e Roitare Serie eseguiranno rispettivamente Scorpio (composto da Andrea Ottani) e Capricorno (di Neri Monici), mentre Benedetta Zamboni suonerà Trickline.

A seguire, dalle 21.30 in poi, dj-set di Giacomo Toppi.

 

Durante la serata inaugurale, tutti i partecipanti potranno usufruire di un ricco aperitivo a 7€.

 

Info ed evento:

A Micro Odissey
Siti / pagine:
Marco Castelli: Facebook, sito

FeMa Design: Facebook, sito
Three Facese: Facebook, sito
Bar Migliorini: Facebook